Diventare Volontario

La Faro offre piu possibilità di fare volontariato nell'Associazione

I volontari dell’Associazione Amici della FARO collaborano attivamente con gli operatori della Fondazione FARO a sostegno di molte attività.

Nelle Valli di Lanzo i volontari operano suddivisi in equipe in 4 settori diversi ma integrati fra loro. Ogni equipe è costituita da volontari con competenze specifiche e collaudate dall’esperienza e dal tempo. L’assegnazione del volontario all’equipe si basa sulle capacità e preferenze dei singoli soggetti che, superato un Corso di Formazione, sono stati selezionati attraverso colloqui personali dalla psicologa della Fondazione.

Equipe Segreteria

L’equipe Segreteria è presente nella Sede situata presso l’Ospedale di Lanzo, al primo piano, due giorni alla settimana: lunedì dalle 16 alle 18 e il giovedì dalle 9 alle 11. Raccoglie tutte le richieste di informazioni, personali o telefoniche, poste da pazienti o famigliari ed eventuali donazioni. L’equipe Segreteria gestisce la contabilità e i dati di attività di tutte le equipe dell’Associazione. Partecipa inoltre attivamente all' organizzazione ed effettuazione di tutti gli eventi organizzati.

Equipe Assistenza

I volontari dell’equipe assistenza offrono la loro presenza accanto ai malati o loro famigliari  in Hospice e talora anche a casa dei pazienti in supporto soprattutto ai famigliari.

I volontari di questa equipe interagiscono attivamente con l’equipe sanitaria dell’Hospice acquisendo, ad ogni inizio di turno, informazioni circa le condizioni dei pazienti ricoverati, delle loro famiglie e sui bisogni assistenziali che possono soddisfare.

Oltre alla loro presenza amica giornaliera, all’ascolto, alla compagnia, nell’ambito delle attività diversive e di valorizzazione del tempo, i volontari organizzano anche merende, aperitivi, cene o pranzi in Hospice. Sono animatori di piccoli festeggiamenti che impreziosiscono alcuni eventi particolari, ma sempre meno eccezionali, che avvengono in Hospice come matrimoni, battesimi, anniversari di varia natura. Organizzano concerti e laboratori per attività di terapia occupazionale. E’ divenuto un appuntamento fisso il martedì mattina con il laboratorio artistico di Annette. Mensilmente trascorrono in Hospice un pomeriggio intero, con i pazienti e/o i loro famigliari i volontari Clown Raggio di Sole e Cirillo. La loro presenza, attenta e delicata, è diventato un prezioso e atteso momento soprattutto per i pazienti che permangono più a lungo nella Struttura.

Anche i volontari dell’equipe assistenza partecipano attivamente all’organizzazione e attuazione degli eventi sul territorio.

Equipe accompagnamento

Tale equipe è prevalentemente dedicata all’accompagnamento in auto dei pazienti oncologici che accedono al Servizio di Oncologia sito nell’Ospedale di Lanzo e che rispondono ai requisiti previsti dal Progetto Protezione Famiglia. Pazienti "fragili" che non hanno la possibilità di raggiungere le strutture sanitarie ospedaliere autonomamente per lo svolgimento delle cure o degli esami.

Per i pazienti e le famiglie che rientrano nel Progetto Protezione Famiglia, i volontari effettuano accompagnamenti anche per svolgere le procedure necessarie al fine di ottenere tutti i supporti utili alla condizione di malattia e della situazione sociale della famiglia. E' prezioso il loro intervento, oltre che per il paziente, anche nel supporto soprattutto dei  familiari  per tentare di mantenere regolarità nello svolgimento della vita giornaliera quando la malattia oncologica entra nelle famiglie scompaginandone i ritmi.

I Volontari di questa equipe partecipano anche al progetto TANDEM, avviato alcuni anni fa nel territorio della Comunità Montana Valli di Lanzo, per il trasporto di pazienti del territorio alle Strutture Specialistiche di Radioterapia per effettuare le cure indicate dagli oncologi.

Equipe Trasporti

I volontari di questa equipe garantiscono la pronta fornitura di ausili quali letto, carrozzina, materassi antidecubito, presso il domicilio del paziente. Spesso la tempestiva fornitura di questi ausili permette di anticipare una dimissione protetta dall’ospedale per quei pazienti per i quali è possibile il rientro al proprio domicilio.

La gestione ausili impegna volontari sia per il trasporto presso l'abitazione dei pazienti sia per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli stessi per assicurarne la sanificazione, la funzionalità e l’efficienza.

Anche gli operatori dell’equipe trasporti sono impegnati negli eventi sul territorio soprattutto per allestire gli spazi in cui si svolge l’evento stesso.

Vuoi diventare volontario anche tu?

Se … hai un’età compresa fra 18 e 65 anni o poco più, non hai subito recentemente un lutto, non hai vissuto recentemente un’esperienza di malattia tumorale, non hai doti soprannaturali, hai del tempo libero, hai molta volontà e sei disposto ad aiutare gli altri… CONTATTACI !

Possiamo valutare con te  le migliori opportunità di volontariato e proporti l’iter formativo.